Coronavirus sospetto Palermo, un turista cinese ricoverato in ospedale

Le analisi sono tutt'ora in corso

Dopo l’ufficialità arrivata da Roma, in Italia c’è un nuovo allarme: a Palermo c’è un caso sospetto di Coronavirus. Si tratta di un turista cinese, ricoverato in via precauzionale nel reparto di Malattie infettive all’ospedale Cervello della città siciliana.

L’uomo, in visita nel capoluogo siciliano, ha iniziato a manifestare i sintomi tipici del nuovo virus che sta spaventando il mondo intero. E’ stato prelevato e portato in ospedale, dove attualmente è ricoverato in isolamento.

Coronavirus Palermo

Coronavirus sospetto a Palermo

Quando ha iniziato a non stare bene, ha immediatamente allertato il personale dell’albergo in cui alloggiava, si tratta dell’hotel Palazzo Sitano, sul corso Vittorio Emanuele.

I dipendenti, hanno chiamato il 118, che ha inviato un’ambulanza arrivata in conformità con il protocollo varato dall’azienda sanitaria regionale.

I medici intervenuti, indossavano maschera, calzari, guanti, copricapo e tuta idrorepellente. Un abbigliamento necessario per impedire la trasmissione del virus.

Una volta ricoverato gli sono stati prelevati alcuni campioni di sangue, che verranno analizzati al Policlinico di Palermo ed eventualmente anche dall’Istituto Spallanzani di Roma.

Solo le analisi riveleranno infatti, se il turista ha contratto il Coronavirus, o semplicemente una più comune influenza stagionale.

Intanto a Roma

Dopo l’ufficialità arrivata, le autorità si sono impegnate a ricercate l’autobus su cui la coppia di turisti cinesi aveva viaggiato nei giorni scorsi.

La coppia affetta da Coronavirus, aveva preso parte ad un viaggio organizzato in compagnia di altri connazionali. Marito e moglie di 67 e 66 anni, hanno iniziato a manifestare i primi sintomi nella giornata del 29 gennaio.

Dopo l’ufficialità, è stato necessario rintracciare l’autobus su cui avevano viaggiato. Le forze dell’ordine e il personale della Asl regionale lo hanno ritrovato al casello autostradale di Cassino, in provincia di Frosinone.

I passeggeri, compreso l’autista, sono stati immediatamente portati allo Spallanzani di Roma, lo stesso ospedale presso cui è ricoverata la coppia cinese.

Fortunatamente nessuno di loro è risultato positivo alle analisi, effettuate in via precauzionale. Secondo le indagini effettuate, la coppia contagiata dal Coronavirus, è atterrata all’areoporto di Milano Malpensa il 23 gennaio.

Sono diverse le tappe in giro per l’Italia, che hanno fatto prima di arrivare a Roma, in cui hanno alloggiato presso il Grand Hotel Palatino nel centro della Capitale.

Al momento si attendono nuovi sviluppi. Mentre le ultime notizie affermano che il numero dei morti è salito a 259 morti e più di 11.000 contagiati in totale.

Leggi anche:

Back to top button
Close
Close