Una donna trova un cane vicino al fiume con un’ancora di 6 kg attaccata al collo

Una vicenda destinata a far scaldare gli animi di tutti coloro che non sopportano i maltrattamenti animali, protagonista di questo articolo la vicenda di una donna che trova un cane vicino al fiume con un’ancora attaccata al collo.

I sostenitori del benessere degli animali sono costantemente sottoposti a storie di animali domestici che vengono maltrattati in modi orribili. Questa storia è decisamente la ciliegina sulla torta.

La storia di un cane che è stato gettato nel fiume con un’ancora di 6kg al collo

L’abbandono è comune e molti di noi sono in grado di gestire storie come queste. Ciò che questa persona ha deciso di fare ad un cane va ben oltre.

E ci fa rendere conto del livello di crudeltà che esiste nel mondo.

Audra Petraškienė è una donna lituana, che durante una passeggiata ha trovato un cane abbandonato vicino al fiume.

Ciò che immediatamente l’ha colpita è stato il fatto che il povero cane, avesse attaccata al collo un’ancora. Sì, avete capito bene.

Cane

E siccome 2+2 fa 4, Audra ha subito capito che quel cane era stato vittima di maltrattamenti, anzi in realtà molto peggio, qualcuno aveva cercato di affogarlo.

Non si sa come, ma il protagonista di questa triste vicenda è riuscito ad evitare di morire in un modo così crudele ed ha trovato la forza per uscire dall’acqua.

Per fortuna ha trovato Audra, che gli ha fatto credere ancora nella bontà dell’uomo, perché si è presa cura di lui nelle ore successive al ritrovamento.

La vendetta di un vicino di casa

Il cane, alla vista della donna era spaventato e tremava, probabilmente il timore che gli facesse del male era tanto, ma non sapeva che dopo tanta sofferenza un angelo era stato mandato sul suo cammino.

Audra lo ha quindi recuperato e poi non ha perso tempo, portandolo dal veterinario per tutte le cure del caso.

Il suo spirito combattivo non l’ha lasciata indifferente, non credeva che sarebbe sopravvissuto.

Dopo molte ricerche la donna è riuscita a mettersi in contatto con il proprietario dello sfortunato cane ed ha scoperto che la storia era ancora più incredibile del previsto.

A quanto pare, questo animale è stato vittima di una trama di vendetta andata terribilmente male, il vicino del proprietario era il responsabile del tentato annegamento.

La sopravvivenza del cane è a dir poco un miracolo. Non ci sono molti animali che potrebbero aver trionfato su

Potete però stare tranquilli, il cane adesso è in ottime mani e le autorità stanno cercando di mettere i pezzi del puzzle al loro posto.

Complimenti ad Audra per aver dedicato del tempo ad assistere un animale ferito che aveva bisogno di soccorso e che necessitava di amorevoli cure.

Leggi anche:

Back to top button
Close
Close