Bere una bevanda alcalina a digiuno vi fornirà la giusta energia

Bere una bevanda alcalina di questo tipo, vi fornirà la giusta energia per affrontare al meglio la giornata. Ma cosa si intende per alimenti alcalini?

In questo articolo parleremo del significato di una dieta alcalina e spiegheremo nel dettaglio, come preparare una bevanda, in grado di fornire al corpo energia utile per le varie attività quotidiane.

Bevanda alcalina che rifornisce di energia: ingredienti e procedimento

Per dieta alcalina, si intende un regime alimentare che prevede l’assunzione di alimenti alcalini.

Ne sono un esempio i vegetali, i succhi di frutta, la frutta fresca, i tuberi, le noci e i legumi.

Sono invece limitati tutti gli alimenti appartenenti al gruppo acido, come ad esempio i cereali, la carne e i formaggi.

Mentre gli alcolici, le bevande gassate e i cibi salati, sono altamente sconsigliati.

Ma quali sono i vantaggi di questo particolare regime dietetico?

La dieta alcalina si basa sul fatto che un’ alimentazione ricca di alimenti acidi disturbi il bilancio acido-base del nostro organismo.

Con la conseguente perdita di minerali essenziali, come ad esempio calcio e magnesio generalmente contenuti nelle ossa.

Forza

Queste alterazioni, pare che favoriscano la comparsa di un’acidosi cronica di lieve grado.

Che sembrerebbe sia un fattore predisponente per altre malattie o per un senso di malessere in generale.

Gli esperti consigliano quindi di consumare il 20-30% di alimenti acidi, prediligendo quelli alcalini, che dovrebbero riguardare il 70-80% del consumo di cibo quotidiano.

Come si può stabilire se un particolare elemento è acido?

L’acidità di un cibo si misura sui minerali che rimangono dopo la sua combustione.

Si tratta di sostanze inorganiche, che non si possono metabolizzare e che possono comportarsi come acidi o basi.

In parole povere, possono partecipare al mantenimento del normale pH organico.

Prendiamo ad esempio il limone, che a causa dell’abbondante presenza di acido critico, ha un pH molto basso.

Ciononostante, viene considerato un alimento alcalino, perché l sue componenti acide sono di natura organica.

Di conseguenza vengono facilmente metabolizzate dall’organismo ed eliminate con la respirazione.

Invece, le sostanze basiche inorganiche rimangono più a lungo all’interno del nostro organismo.

Ma veniamo adesso alla nostra bevanda alcalina

Quali sono i suoi vantaggi?

    • Aiuta a trattare e prevenire i dolori articolari, quindi è raccomandato per le persone con artrite;
    • Aiuta a ridurre il mal di stomaco e l’acidità;
    • Migliora la digestione, il movimento intestinale e combatte la costipazione;
    • Contribuisce al controllo dei livelli di colesterolo nel sangue contribuendo nel contempo a prevenire e migliorare l’ipertensione;
    • È un supporto per le persone che vogliono perdere peso;
    • È uno dei migliori rimedi per mal di gola e problemi associati al sistema respiratorio;
    • Dà energia;
    • Migliora la salute della pelle grazie alla sua capacità di combattere i radicali liberi;
    • Elimina l’alitosi.

La ricetta

Ingredienti:

  • 1 cucchiaio di miele biologico (7,5 g);
  • Un cucchiaio di aceto di mele (5 ml);
  • 1 bicchiere d’acqua (250 ml).

Preparazione:

Aggiungere aceto di mele e miele in un bicchiere di acqua calda e mescolare bene per diluire.

Come consumare?

Bere un bicchiere di succo a digiuno, 20 minuti prima di colazione, è il modo migliore per beneficiare di tutti i suoi benefici.

Leggi anche:

Back to top button