Allatta il figlio di 6 anni durante la cena, ma la sorella le chiede bruscamente di non farlo. La serata finisce con una discussione

Advertisement
Advertisement

Una storia familiare particolare è stata raccontata da una donna, rimasta anonima, su Reddit, che ha affrontato un tema che ancora oggi desta imbarazzo visto che la protagonista è una donna che allatta il figlio di 6 anni e lo ha fatto durante una cena di famiglia, creando un certo disagio a tutti.

Non solo l’allattamento al seno è un tema che crea discussioni accese ma anche il tema relativo al dare il latte materno in età avanzata scatena diatribe in cui si scontrano diverse posizioni.

La vicenda resa nota sulla nota community che aggrega tanti contenuti di interesse comune ha animato la discussione sul network.

Dal racconto è emerso che una mamma allatta il figlio di 6 anni e quello più piccolo di 2, un’abitudine che a quanto pare solleva spesso delle piccole tensioni quando i parenti si riuniscono.

Advertisement

Questa madre che allatta il figlio di 6 anni causerebbe infatti delle situazioni imbarazzanti durante i momenti di incontro in famiglia.

La donna ha così confidato agli utenti di Reddit che si è ritrovata ad una cena di famiglia alla quale ha anche partecipato sua sorella, che ha continuato ad allattare al seno il figlio più piccolo.

Invece il figlio più grande è solito prendere il latte materno di giorno dal biberon, mentre la notte viene allattato al seno.

Advertisement

Allatta il figlio di 6 anni

Allatta il figlio di 6 anni durante una riunione di famiglia mettendo tutti a disagio

In occasione della riunione di famiglia per togliere dall’imbarazzo tutti, la sorella della donna le ha chiesto di smettere di allattare al seno suo figlio davanti agli altri.

Nel racconto sul web l’utente ha poi spiegato che la sorella allatta il figlio di 6 anni che è affetto da autismo per farlo calmare, in quanto tende ad irritarsi se per lungo tempo non è accanto alla madre.

Advertisement

Malgrado questa motivazione ritenuta più che legittima, la sorella non riesce a tollerare il disagio che crea quando si mette ad allattare davanti a tutti i suoi figli.

Advertisement Advertisement È diventata di dominio pubblico, la disavventura vissuta da un marito di Ascoli, dopo che la notizia è stata trattata dal Corriere Adriatico: l’uomo torna a casa dal…

Advertisement Advertisement A San Felice del Benaco, in provincia di Brescia, si è consumata una terribile vicenda: un padre uccide la figlia 15enne con un colpo di fucile partito accidentalmente dall’arma,…

Advertisement Advertisement Dopo aver eluso per un istante la sorveglianza della sua badante, Carla Gorzanelli, 89 anni, è entrata per errore nel cortile di una villetta: l’anziana muore sbranata da…

Advertisement Advertisement Una mamma di 33 anni, una saltatrice esperta, ha perso la vita dopo il suo ultimo salto: Yevgenia Leontyeva si lancia con il bungee jumping e precipita nel…

Advertisement Advertisement Il suo animo da guerriero si è arreso dopo aver subito il quarto intervento di trapianto di fegato: Lorenzo Pinizzotto, il 16enne affetto da una malformazione alle vie…

Advertisement Advertisement L’improvvisa scomparsa di Arianna ha sconvolto l’intera comunità di Trepuzzi, cittadina in provincia di Lecce: la 13enne muore dopo il ricovero in codice rosso in ospedale per un…

Advertisement Advertisement Un caso sconcertante, dai risvolti raccapriccianti, arriva da Arona, uno dei principali comuni turistici del Tenerife, dove i medici di una struttura ospedaliera hanno trovato una tartaruga morta…

Advertisement Advertisement Una 20enne di Detroit è stata dichiarata morta, per errore, dopo un arresto cardiaco, e si è risvegliata da lì a poco nel locale dell’agenzia di pompe funebri…

Advertisement Advertisement Una tragedia si è registrata lo scorso 13 settembre quando la campanella di alcune scuole ha ripreso a suonare in alcune scuole italiane, a Spello in provincia di Perugia, un…

Advertisement Advertisement Una 25enne vende la figlia neonata per 3mila solo per potersi comprare degli stivali nuovi: Luiza Gadzhieva, noncurante del destino della piccola di appena una settimana di vita,…

Inoltre la donna ha messo sotto accusa altri comportamenti della sorella, sostenendo di volere solo il meglio per i nipoti, così ha rivelato:

“Entrambi usano ancora ciucci e biberon veri, non bicchieri normali, e penso che dovrebbe iniziare a somministrargli il latte in questo modo.

 Anche se è autistico, il più grande non ha bisogno di essere infantilizzato fino a questo punto. Anche se non può usare una normale tazza, potrebbe usare quelle facilitate, e non ha bisogno di un ciuccio!”.

Nel post pubblicato su Reddit, la donna ha sottolineato che quando si è messa ad allattare il figlio di 6 anni, sua sorella ha fatto sorgere una discussione durante la cena di Capodanno in famiglia.

Tutti i familiari infatti si sono detti a disagio e contrari all’allattamento al seno della donna in loro presenza e non solo.

Condividi: